MUSICA A VILLA DURIO

Secondo appuntamento di ottobre

Secondo appuntamento di ottobre
Secondo appuntamento di ottobre
Secondo appuntamento varallese con Domenico Nordio e Massimo Giuseppe Bianchi. Domenica 8 per «Musica a Villa Durio» il duo esegue opere di Bach e Busoni

Varallo Sesia -  La stagione musicale varallese «Musica a Villa Durio», giunta questo ottobre alla sua 34a edizione, si è aperta con successo domenica 1. Domenica 8 ottobre alle 17,30 si prosegue: nel Salone XXV Aprile in via D’Adda 33 sarà di scena il duo formato dal violinista Domenico Nordio e dal pianista Massimo Giuseppe Bianchi. Dopo i graditissimi concerti in occasione dei quali Domenico Nordio aveva proposto al pubblico varallese l’integrale delle Sonate e Partite di Johann Sebastian Bach, il violinista ritorna quale gradito ospite e proporrà con Bianchi le Sonate n. 1 BWV 1014 in si minore e n. 6 BWV 1019 in Sol maggiore del grande autore tedesco. A completare il programma verrà proposto un grande capolavoro che è pure un commovente omaggio a J. S.Bach, la Seconda Sonata in mi minore op 36a di Ferruccio Busoni.

Domenico Nordio è uno dei musicisti più acclamati del nostro tempo. Si è esibito nelle sale più prestigiose del mondo (Carnegie Hall di New York, Salle Pleyel di Parigi, Teatro alla Scala di Milano, Barbican Center di Londra, Suntory Hall di Tokyo), con le maggiori orchestre, tra le quali la London Symphony, la National de France, l'Accademia di Santa Cecilia di Roma.
E' un artista Sony Classical. I suoi ultimi CD includono opere di Respighi e Dallapiccola con Muhai Tang e la Filarmonica Toscanini di Parma, Castelnuovo-Tedesco e Casella con l'Orchestra della Svizzera Italiana e Tito Ceccherini, Busoni e Malipiero con l'Orchestra Verdi di Milano e Tito Ceccherini.
Allievo di Corrado Romano e di Michèle Auclair, nato a Venezia nel 1971, ex bambino prodigio, Domenico Nordio ha vinto a sedici anni il Concorso Internazionale «Viotti» di Vercelli con il leggendario Yehudy Menuhin presidente di giuria. Dopo le affermazioni ai Concorsi Thibaud di Parigi, Sigall di Viña del Mar e Francescatti di Marsiglia, il Gran Premio dell'Eurovisione ottenuto nel 1988 lo ha lanciato alla carriera internazionale: Nordio è l'unico vincitore italiano nella storia del Concorso. È attualmente artista residente dell’orchestra “Verdi” di Milano.

Massimo Giuseppe Bianchi ha studiato pianoforte con Bruno Canino e musica da camera Franco Rossi, Maureen Jones, il Trio di Trieste e il Trio di Milano. Ha inoltre studiato composizione con Vittorio Fellegara e Bruno Zanolini e frequentato una master class di György Ligeti. Ospite di importanti istituzioni, si è esibito in sedi prestigiose tra cui Parco della Musica di Roma, Società del Quartetto di Vercelli, “Settembre Musica” di Torino, LaVerdi,  I Concerti del Quirinale di Rai Radio 3, Columbia University (NYC). Ha suonato in diretta su Rai Radio 3 (La Stanza della musica) e sulla Radio della Svizzera Italiana. Tra le collaborazioni artistiche si segnalano quelle con Bruno Canino, Antonio Ballista, Luca Lombardi, Michelle Makarski, Mariana Sirbu, Laura Cherici, Francesca Dego, Luca Avanzi, Aron Quartet.
Attivo come compositore, è un apprezzato improvvisatore: con il jazzista Enrico Pieranunzi tiene numerosi concerti a due pianoforti, ha suonato anche con il contrabbassista Paolo Damiani e con il clarinettista Louis Sclavis.

Ingresso al concerto: 10 euro (gratis per i bambini fino a 12 anni). Per informazioni scrivere a info@musicavilladurio.com o telefonare all’Ufficio Cultura del Comune di Varallo.

Sito internet con programmi dettagliati: http://www.musicavilladurio.com.

La 34a edizione della rassegna è stata resa possibile, oltre che dal sostegno del Comune di Varallo, dal concorso di numerosi e preziosi sponsor: Autocarrozzeria Cocca, Prosino Srl, Allianz RAS Assicurazioni, Fondazione BPN, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli.

 

Categoria: