VALSESIA

Le "spiagge" lungo il Sesia e il Mastallone

Le "spiagge" lungo il Sesia e il Mastallone
Le "spiagge" lungo il Sesia e il Mastallone
In Valsesia e in Val Mastallone ci sono alcune delle "spiagge" fluviali più belle, che consentono di non rinunciare al sole ed ai bagni in un ambiente naturale anche per chi non ha scelto il mare.

Lungo le rive del Sesia in Valsesia e nelle gole della Val Mastallone ci sono angoli di frescura, piccole insenature e spiaggette naturali, per chi l’estate la trascorre lontano dalle località marine affollate ma non vuole rinunciare al sole e ai bagni.
I luoghi, per chi cerca spiagge naturali o la frescura dell’acqua, sono tanti e ne citiamo solo alcuni, fra quelli  più conosciuti.
Sul confine fra le province di Vercelli e Novara, a Romagnano Sesia, sotto il ponte della statale 142, c’è una vera e propria ‘spiaggia’ fluviale: sui grandi massi a bordo del fiume si ritrovano coloro che i fine settimana estivi o le vacanze hanno scelto di viverle così: sole, acqua (del Sesia), amici e, magari, un tavolino per giocare a carte.
Si può fare il bagno, oppure sedersi in acqua fra i sassi per un idromassaggio naturale. Il luogo è adatto anche per i bambini, accompagnati dai genitori: un po’ affollato, ma sicuro e l’acqua è pulita.
Salendo verso la Valsesia, si arriva a Varallo, e poco prima che   il Mastallone  si immetta nel Sesia, in pieno paese, c’è la ‘spiaggia’ forse più conosciuta della Valle. Sotto il Ponte Antonini, infatti, il Comune mette a disposizione una piccola area attrezzata, con tanto di ombrelloni, sedie stradio e spazio doccia: molto comoda, e molto ‘cittadina’.
Ma per gli amanti dei luoghi più solitari e veramente naturali, bisogna risalire la Val Mastallone che in diversi punti, fra il Comune di Varallo e quello di Sabbia, è ricca di piccole conche e  zone naturali in cui è possibile sia bagnarsi che prendere il sole abbastanza indisturbati o, per lo meno, con meno folla intorno. 
L’ambiente è bellissimo e molto naturale, l’acqua è limpida e decisamente fredda, ma ci sono lame e pozze in cui è possibile nuotare.
Tornando, invece, sul Sesia, a Scopello, sempre sotto il ponte del paese, c’è un’altra piccola spiaggia sabbiosa e il fiume è profondo e ‘tranquillo’  tale da consentire a chi ama l’acqua davvero fredda di tuffarsi e nuotare. 
Se fra i nostri lettori, qualcuno conosce località da segnalare, ce lo faccia sapere e pubblicheremo le immagini o i resoconti.

Raffaella Ginepro

Categoria: