MUSEO DEL TESORO DEL DUOMO

Sangue sacro. Sangue profano

Sangue sacro. Sangue profano
Sangue sacro. Sangue profano
"Sangue sacro, sangue profano. Un filo rosso tra devozione e medicina" è la visita proposta dal Museo del Tesoro del Duomo e del Museo della Farmacia Picciòla di Vercelli. Sabato 1 luglio alle ore 15,30

Vercelli - Passeggiando tra sacro e profano propone per  sabato 1 luglio una doppia visita tematica al Museo del Tesoro del Duomo e al Museo della Farmacia Picciòla di Vercelli con un programma dal titolo "Sangue sacro, sangue profano. Un filo rosso tra devozione e medicina" che porterà i visitatori alla scoperta di questo prezioso elemento.
La visita, che avrà inizio alle 15.30,  cade nella festività cattolica del Preziosissimo Sangue di Gesù, e toccherà alcune tematiche legate al sangue, dal punto di vista mistico-cristiano ma anche scientifico, traendo spunto dalle numerose opere conservate in entrambi i musei, alcune inedite. Grazie alle molte testimonianze presenti al Museo del Tesoro del Duomo si potrà approfondire il tema del sangue di Cristo, versato per la salvezza degli uomini, e il sangue dei santi. La prima parte della visita aprirà a spunti e riflessioni sul rapporto tra corpo e devozione, anche in chiave mistica e interreligiosa, per arrivare alla seconda tappa del percorso, al Museo della Farmacia Picciòla. Qui Carlo Luigi Bagliani, attraverso la sua preziosa collezione dedicata alle scienze farmaceutiche, punterà l’attenzione sulle antiche pratiche per la cura del sangue, tra le quali spicca l’uso delle sanguisughe.

Sarà un ospite d’eccezione, Paolo Guardinceri, collezionista, esperto di stampe antiche ed incisioni devozionali, a raccontare la liturgia del Sangue, collegando idealmente con un filo rosso i due musei. Per l’occasione, saranno esposte presso il Museo della Farmacia Picciòla alcune stampe di collezione privata Guardinceri legate al tema.

L’evento è realizzato con il sostegno di Compagnia di San Paolo e di Fondazione CRV.

Per partecipare alla visita è necessario prenotarsi entro venerdì 30 giugno, telefonando allo 0161-51650 oppure scrivendo a info@tesorodelduomovc.it.

Categoria: